" I MURI ESISTONO PER UNA RAGIONE, NON CERTO PER ALLONTANARCI, MA PER DARCI LA POSSIBILITA' DI DIMOSTRARE DAVVERO QUANTO VOGLIAMO UNA COSA"

domenica 6 aprile 2008

meme a modo mio


Raccolgo il meme lanciatomi dal caro BK; secondo questo meme devo citare le mie cinque (o comunque un numero imprecisato) canzoni preferite.
Ebbene, dovete sapere che la cosa mi ha gettato un bel po' di confusione addosso...io vivo, respiro di musica...la musica e' stata sempre presente per me, fin da quando mi ricordi...
Ricordo che la domenica mattina da piccola stavo in cucina con mamma e mentre lei era ai fornelli, io ballavo e cantavo le canzoni dei cartoni animati e quelle degli anni '60 che mi faceva ascoltare lei (sono un'esperta di quelle canzoni...).
Il mio primo, graditissimo e soprattutto richiesto regalo e' stato un mangiadischi portatile...era arancione, me lo ricordo ancora...me lo mettevo a tracolla e non c'era mai fine alla sequenza di canzoni che facevo suonare...con buona pace della mia famiglia...
L'avvento dei walkman e' stata per me una manna dal cielo...potevo finalmente ascoltare tutta la mia musica senza disturbare nessuno...
C'e' stato un solo...un unico periodo in cui mi ricordo di non aver ascoltato nessuna nota, e per scelta...la musica amplifica le emozioni dentro di me e in quel periodo c'era solo un profondissimo dolore per distacchi definitivi...alcuni dovuti a cause terrene (fine di un amore), altri a qualcosa di piu' grande...e senza possibilita' di ritorno alcuno.
Percio'...capite bene che io non posso (non posso!) scegliere solo cinque canzoni...ma anche cinquanta non basterebbero...se ripenso ad ogni periodo per me importante quello che mi viene in mente non e' una singola canzone, ma un medley articolato...
Ecco perche' citero' gli artisti che hanno segnato (e credo continueranno a segnare in qualche modo) la mia esistenza...mettetevi comodi...sara' lunga.

Prima di tutti...Zucchero. Una scoperta tardiva, in realta', durante gli anni dell'universita'...mi e' sempre stato (e tutt'ora mi e') un po' antipatico, ma rimango incantata dalla poesia di certe sue canzoni...Zucchero per me e' pomeriggi, serate, nottate passate a letto in cui two hearts were beating as one. E' un sorriso quando entravo nella stanza, e' emozione, e' una serata piena di sangria e carte e candele passata con i miei migliori amici, e' "Baila morena", e' "Ahum", e' "Cosi' celeste", il sottile dolore amaranto di "Dune mosse", e' il sapore lontano di Grecia di "Blu", e' risate, e' lussuria...Zucchero e' tante cose insomma...

Poi ci sono i Roxette, sono stati il mio primo aquisto...Joyride e' stato il primo album che ho comprato io, da sola...e da allora non li ho piu' lasciati. Loro mi ricordano l'estate, la Liguria, quell'eta' in cui tutto inizia a diventare piu' concreto ed insieme i sogni si moltiplicano...ma continuano ad essere raggiungibili. Sono le storie estive, sono la mia amica Ema, sono la malinconia ironica di "Crash! Bum! Bang!" perche' io e lui facevamo scintille, nel bene e nel male, sono "Almost unreal" con quel bellissimo assolo di piano, sono chitarra elettrica e emozione di velluto blu in "Queen of rain".

Continuiamo con i Queen...che dire? Di loro mi piace quasi tutto, sono tecnica, bravura, emozione allo stato puro...mi danno carica, mi portano sulle ali della loro musica, e sorrido ogni volta che li sento, sia "Radio ga-ga", o "Who wants to live forever", passando da "Show must go on" a "These are the days of our lives", fino ad arrivare a "I want to break free" o a "Let me live".

Baglioni e' una passione condivisa con la mia migliore amica, anche se non sono una fan sfegatata come lei...e' romanticismo, e' battito, e' il dolore rabbioso di "Via", e' la nostalgia senza fine di "Mai piu' come te", e' il ritmo incalzante di "Chi c'e' in ascolto", e' la poesia di una persona che guarda con infinito realismo la fine di un amore in "Domani mai".

Daniele Groff...non so quanti di voi lo conoscano, ma io adoro, a-d-o-r-o, "Adesso" e "Everyday". Se non lo conoscetele ascoltatele...

Di Samuele Bersani mi piace "Freak", divertentissima...da allora penso sempre alla piadina romagnola ogni volta che mi trovo in un mercatino...canto spesso "Giudizi universali" perche' sono anche io "troppo cerebrale per capire che si puo' star bene senza complicare il pane" e perche' tante volte mi sono ritrovata a pensare "potrei, ma non voglio, fidarmi di te, io non ti conosco e in fondo non c'e' in quello che dici qualcosa che pensi..." ecc ecc, "Chiedimi se sono felice", con la felicita' che e' un'improvvisa vertigine, con "Cosa vuoi da me", con "Coccodrilli" o "Il pescatore di asterischi", "Replay"...l'ultimo Bersani troppo impegnato in politica o attaccabrighe mi urta un po' invece...

Il ritmo dei Cranberries mi riempie sempre...passione, dolore struggente, l'Irlanda che si fa strada nell'animo, con i suoi "Daffodil lament" o "Zombies"...i Cranberries sono gli ultimi tempi del liceo, sono una canzone dedicata al telefono "You and me", sono il vuoto riempito solo da parole cantate di "No need to argue".

Elisa...di Elisa mi piace tutto...Elisa e' una sorprendente serata di riappacificazione quando tutto pareva perduto, e' occhi lucidi e mani intrecciate, e' un viso visto alla luce del solo salvaschermo del computer mentre il suono invade da ogni parte la stanza...e' un sacchetto che contiene una piccola sfera rossa in regalo, e' pallasoffio, e' la sera di carnevale dentro Toys 'r us, e' il ristorante cinese dietro a casa, e' emozione, e' "Luce", e' "Heaven out of hell", e' "Rock your soul", e' "Una poesia anche per te"...e' il battito del mio cuore ogni volta che l'ascolto.

Quando penso a Carmen Consoli mi spunta sempre un sorriso...chissa' perche' poi...mah...anyway, Carmen e' per me chitarra e passione, e' un concerto visto in un centro sociale (l'unico, n.d.r., Nota della Rompina) in una sera di dicembre di tanti anni fa. E' "Parole di burro", cantata viso a viso, sottovoce e all'orecchio, con finta innocenza alla persona che se le meritava tutte, e' la ferita aperta di "Blunotte", e' l'incantevole "L'ultimo bacio", e' le lacrime che scendevano lungo il viso mentre guidavo e cantavo "Amore di plastica", e' non riuscire a cantare e a sentire piu' "In bianco e nero" da quando mia madre e' morta...anche ora che l'ho solo citata ho gli occhi lucidi...

Gianna Nannini, che e' una "Fotografia", e' un sentimento che rinasce con "Sei nell'anima", e' gioia condivisa di "Io", e' l'amore colorato di "Meravigliosa creatura"...e poi e' tutti i suoi piu' grandi successi.

Sting, con la sua magia, ha segnato il mio liceo...troppe le canzoni da citare...vi basti "Fragile", o "Fields of gold"...

Nel lontano 1998-99, i Savage Garden con il loro omonimo album..."Truly madly deeply"...mi vergogno a dirlo, ma avro' consumato la traccia del CD...poi pero' ho scoperto anche "To the moon and back", o "A thousand words"...fino all'ultima canzone loro che mi ricordi che e' "I Knew I love you"...ok...sono ufficialmente imbarazzata...

I tempi di Aiesec con gli AbbA, "Totally eclipse of the heart", i Coors (colonna sonora di un'infausta chiaccherata), i Rem, i Morcheeba, i Lighthouse Family, gli Skunk Anansie, e Midge Ure con "Breathe"...che bello...mi piacerebbe rivivere qualche congresso con la consapevolezza (di me, di tutto) che ho ora...sicuramente me li godrei di piu'.

Ligabue, passione in comune con mia sorella, i concerti al Forum e quello di SanSiro, la voce forte e roca, la passione terrena, mischiata a sangue e sudore e poesia, "Lambrusco e popcorn", "Certe notti" all'universita' di Pavia, "Leggero" e "Seduto in riva a un fosso" cantate in macchina con un sorriso, "Sogni di rock n' roll" messa in loop da qualcuno mentre il mio piu' grande amore mi stava lasciando...ci sarebbero state tante altre rotture e riappacificazioni con lui...ma allora non lo sapevo ancora, "L'odore del sesso" che mi fa sangue, "Hai un momento Dio" che e' l'unico modo per dialogare con qualcuno a cui non voglio parlare piu'.

Lanny Kravitz con "See you again" e "I'll be waiting", Alicia Keys, Jos Stone, Norah Jones che con la sua voce mi fa sciogliere...

Ce ne sarebbero ancora molti, tanti non li ricordo, tutti mi provocano un tuffo al cuore...per la musica, e con alcune persone, sono senza pelle, ogni piccolo soffio, movimento, tocco mi colpisce in pieno, mi fa emozionare, rabbrividire, mi schifa e m'innamora...

Ora...a chi tocca? Tocca a Marco, a Saretta, a Fra, all'Artista e a Umeboshi (prima o poi ce la faro' a farti fare un meme ;oP)...sono curiosissima...

11 commenti:

Master of Fouls ha detto...

...cpacità di sintesi uguale a 0, eh?

Mi stupisce che inserendo i Queen tra i tuoi favourites, tu non abbia messo tra i loro brani "Spread Your Wings" che è il nome del tuo blog...mah...

MoF

rompina ha detto...

perche' tu sei saltato alla conclusione che spread your wings sia riferito alla loro canzone...ma cosi' non e', te lo dissi gia' tempo fa...

Bk ha detto...

Esplosiva come sempre.
Sei mitica.

orchy ha detto...

blog che vai, meme che trovi...:-)))
ciao...

Master of Fouls ha detto...

...lo soooooo....mamma mia che testona che sei...

MoF

Sturm und Drang ha detto...

Di quelli menzionati da te, a me piace troppo una canzone di Zucchero (il Volo), i roxette e i Queen.
Per il resto non sono molto esperto (nè appassionato) di musica italiana...per esempio daniele groff non l'ho mai sentito!
Cmq in generale, i tuoi gusti musicali mi piacciono! Se avessi letto prima questo post ti avrei chiesto di suggerirmi una canzone da dedicarti alla radio!
Vabbè, alla prossima, magari!

"The ArtiSt" ha detto...

L'Artista eleborerà il meme al più presto. Cmq hai gusti musicali interessantissimi.

Sara ha detto...

Grazie!!!Appena riesco a sconfiggere il Cavallo di Troia con le mie potenti armi,torno a postare... e nel frattempo ci penso! ma quante canzoni posso mettere???:-)

Teddymorsicchio ha detto...

I Queen!! io li adoro! anche il mio blog in parte è ispirato a loro..Patty

Zion ha detto...

su norah jones non si può proprio dire che sia musica da film di vanzina...sei troppo critica, i tuoi gusti musicali possono essere o meno condivisibili, ma sai raccontarli con passione incredibile.
:)

Zion

.::fra::. ha detto...

Eccomi seppure un po' in ritardo. Chiedo perdono ma in questi giorni il mio cervello fa flick flack come gli orologi. Raccolgo il meme e mi impegno il prima possibile.
Un abbraccio alla vera anima del web, la sweet rompì!